giovedì 23 novembre 2017

Porte e finestre in legno, pvc e metallo di altissima qualità: scopri le linee di Cocif

Cocif, in attività da oltre 70 anni, realizza porte e finestre di assoluta qualità con un marchio noto a livello mondiale. Tra le centinaia di prodotti proposti si trovano porte e finestre, anche blindate, inferriate di sicurezza, porte scorrevoli, portoncini e molto altro.

Dona una veste nuova alla tua abitazione, arredala con classe ed eleganza, proteggila al meglio e goditi la serenità di vivere in una casa bella e sicura, con Cocif, l'azienda di Longiano (FC) che da oltre 70 anni propone un'ampia scelta di porte e finestre di qualità Made in Italy realizzate in pvc, legni e metalli pregiati, dal design unico riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.
Scegli il meglio per la tua casa, scopri cosa ti offre Cocif.

finestre blindate

Porte e finestre blindate, portoncini, inferriate: proteggi la tua casa con Cocif

Per rendere sicura la tua casa e proteggere te e la tua famiglia scegli i sistemi antieffrazione Cocif.
Cocif ti propone un'ampia gamma di prodotti di design in grado di offrirti un'alta protezione unita ad un'eleganza unica. Scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze, scopri le porte e le finestre blindate semplici da installare, affidabili, versatili e che si sposino perfettamente all'armonia di ogni costruzione.
I materiali pregiati utilizzati per le realizzazioni sono frutto di una costante ricerca tecnologica e produttiva che hanno reso Cocif azienda leader nel mercato mondiale.
Le porte Cocif vengono classificate secondo gli standard dettati dalle normative europee UNI ENV 1627, UNI ENV 1628, UNI ENV 1629, UNI ENV 1630 che determinano i livelli di resistenza all'antieffrazione.
Ogni prodotto della gamma di inferriate di sicurezza Protect è marcato CE e sottoposto a prove antieffrazione ottenendo la Classe 3 secondo la normativa europea.

Cocif e la linea Contract, porte e finestre per scuole, ospedali ed alberghi

Cocif pensa a scuole, istituti, strutture medico sanitarie, alberghi e tutte quelle strutture che necessitano di prodotti dalle caratteristiche particolari con la sua linea di porte e finestre in legno, pvc, metallo Contract.
Tutti i prodotti della linea sono omologati e rispettano le più importanti normative europee e vengono realizzati secondo specifiche tecnologie in base ai diversi utilizzi finali.
Isolamento acustico, isolamento termico, resistenza al fuoco, resistenza all'effrazione... è possibile sceglie la porta e la finestra più adatta ad ogni esigenza, chiedi un preventivo a Cocif o contatta l'azienda per informazioni.

martedì 21 novembre 2017

Arriva il Natale a Cinecittà World




Quest’anno il più bel film di Natale si gira a Cinecittà World! Dopo il lungo weekend di Halloween che ha registrato oltre 20.000 ingressi, Cinecittà World propone una nuova sorpresa ai suoi visitatori: l’apertura straordinaria dall’8 dicembre al 7 gennaio 2018 con un ricco cartellone di appuntamenti ed anteprime.

Sabato 9 dicembre ciak ufficiale con il party di inaugurazione della stagione Natalizia organizzato dalla Tiziana Rocca Production con tanti ospiti e un’anteprima cinematografica speciale a sorpresa.
Tanti gli eventi che contribuiranno ad arricchire il programma Natalizio: 4 anteprime della stagione con gli spettacoli di Maurizio Battista e l’unica data Italiana del fenomeno Luis Fonsi, l’autore della hit “Despacito” Venerdì 1 Dicembre.

Dal 7 al 10 dicembre il parco ospiterà le riprese del programma I Crew che andrà in onda su La 5 in primavera 2018. Il 10 dicembre tappa finale dell’Oscar dei Comuni, la manifestazione che promuove le eccellenze del Lazio. In questo weekend il Parco ospiterà i bambini di un comune delle zone terremotate del Centro Italia devolvendo parte del ricavato. Il 23 dicembre la proiezione del film brillante: La mia famiglia a soqquadro e un regalo da parte di Cinecittà World, a tutti gli ospiti del parco, sotto il grande albero della Cinecittà Street.

Il Parco Divertimenti del Cinema e della Tv di Roma, grazie alle 16 attrazioni al coperto e ai numerosi spettacoli nei teatri, sarà accogliente con qualsiasi clima o temperatura.
Anche nei giorni più freddi, infatti, sarà possibile divertirsi e respirare la calda atmosfera natalizia, con i set addobbati e impreziositi dei colotri tipici del Natale: rosso, bianco ed oro.

Una volta entrati nel Parco gli ospiti attraverseranno la Cinecittà Street dove suoni e luci regaleranno la magica emozione di trovarsi davvero su una strada di New York a Natale.
Si sposteranno poi nel mitico Far West, passando per l’Antica Roma e Spaceland. Fino a raggiungere Adventure Land con il suo passaggio nella Foresta Indiana, sotto il gigantesco elefante, e Sognolabio, l’area dedicata ai più piccoli.
Anche Gangs of Musical, il main show al Teatro 1 di Cinecittà World, racconterà, attraverso una sequenza mozzafiato di brani tutti dal vivo, alcuni tra i Film musicali natalizi più famosi della storia.

 “Grazie ai risultati positivi della stagione 2017 e ai grandi spazi indoor del parco- commenta l’Amministratore Delegato Stefano Cigarini – abbiamo prolungato il calendario per regalare ai nostri ospiti un altro mese di esperienze e divertimento per tutta la famiglia”.

Dopo il Natale si prepara un’indimenticabile Capodanno con una grande festa dalle 18 alle 8 di mattina. Amore 018, con 100 artisti, 70 djset, 14 ore di musica no stop, 30 live set, spettacoli e attrazioni per tutta la serata e la possibilità di scegliere tra diversi tipi di cenone. Tra i nomi già annunciati Sfera Ebbasta e Derrick May. Un Capodanno speciale, per grandi, ragazzi e bambini, a partire da 35€.

Si conclude la stagione con il weekend dell’Epifania…Il 6 gennaio l’anteprima nazionale del film d’animazione Leo Da Vinci, Missione Monna Lisa…Arrivederci alla prossima stagione!!!

sabato 18 novembre 2017

Steve Norman (Spandau Ballet) & Dj Claudio Ciccone Bros. opening act di ...

Al Roma Web Fest l'anteprima di Epatite C Zero



Sei sconosciuti, dodici ore di viaggio, nessuna autostrada:
Epatite C Zero
una web serie on the road per raccontare il percorso verso la guarigione

La conferenza stampa si terrà all'interno della Programmazione del Roma Web Fest, festival internazionale dedicato ai prodotti webnativi, diretto dalla giornalista Janet De Nardis. Il 25 novembre 2017 alle  ore 11:00 nella Sala Carlo Scarpa, della prestigiosa location del Maxxi - Museo delle Arti del XXI secolo, si potrà dunque assistere all'anteprima di quest'atteso progetto.

Cinque episodi girati nel Centro Italia per la web serie scritta e diretta da Valerio Di Paola
e presentata in anteprima al Roma Web Fest, a metà strada tra reality e docu-fiction:
sei storie si intrecciano nel viaggio coast-to-coast dall’Adriatico al Tirreno.
Un progetto di MSD Italia in collaborazione con EpaC e con la supervisione scientifica di FIRE,
co-prodotto da Pro Format Comunicazione e Meltin’Pot.

Roma, 25 novembre 2017 Un viaggio coast-to-coast attraverso l’Italia raccontato con i tempi della web serie, lo stile dei reality e il linguaggio delle docu-fiction. È Epatite C Zero, web serie originale in 5 episodi sceneggiata e diretta da Valerio Di Paola, che viene presentata ufficialmente sabato 25 novembre a Roma nel corso del Roma Web Fest.
La web serie, un progetto di MSD in collaborazione con EpaC onlus e con la supervisione scientifica di FIRE - Fondazione Italiana per la Ricerca in Epatologia, vuole raccontare l’Epatite C dal punto di vista dei pazienti, coinvolgendo lo spettatore in una riflessione sulla complessità della malattia, sull’unicità di ogni paziente, sul valore del rapporto con il medico e sulla fondamentale importanza della consapevolezza dei fattori di rischio, per una corretta prevenzione e per favorire un tempestivo intervento in caso di infezione.
Sei persone percorrono insieme a bordo di un van il tragitto dall’Adriatico al Tirreno: la missione è arrivare a destinazione evitando autostrade e superstrade e utilizzare il tempo lungo del viaggio per conoscersi. I sei si incontrano infatti per la prima volta al momento della partenza: l’esperienza dell’epatite C è ciò che li accomuna. Quattro pazienti – tre uomini e una donna – una infettivologa e un sesto passeggero, coinvolto come testimone estraneo ma curioso.
La convivenza in uno spazio ristretto, il percorso lungo e tortuoso, ma anche avvincente nella scoperta di nuovi paesaggi, mette alla prova caratteri ed esperienze dei protagonisti e, nel ritratto intimo e intenso di ognuno di loro, fa emergere gli aspetti più personali, a volte toccanti, del percorso nella malattia.
Alla fine però, nel colore “in presa diretta” di un viaggio sulle strade secondarie del Belpaese da fare tutti insieme, è la speranza a vincere: l'orizzonte della guarigione appare vicino ai nostri protagonisti, come a tanti pazienti con Epatite C.
A guidare il cast, nelle vesti di Romano, il testimone “curioso”, un attore di lungo corso come Claudio Botosso, già interprete di film di Federico Fellini, Marco Bellocchio e Pupi Avati, affiancato da Beatrice Simonetti – lunga carriera in teatro come attrice e regista, già nella fiction Rai Così è la vita – che interpreta la dottoressa Cinzia, e Andrea Venditti – ruoli in Un Medico in famiglia 9, Un’altra vita e 1992 – che impersona un manager cool e rampante. Completano il cast, insieme a Ihor Svystun, due giovani attori come Vincenzo Vivenzio (la soap di Rai 3 Un posto al sole) e Lorenza Boccianti.



La web serie Epatite C Zero, girata on the road nel Centro Italia, è una co-produzione Pro Format Comunicazione - Meltin’Pot e si avvale della produzione esecutiva di Nicola Liguori e Tommaso Ranchino, specializzati in spot e film di interesse sociale nel campo della salute e benessere.
I 5 episodi delle webserie Epatite C Zero saranno caricati sul sito www.epatiteczero.it con cadenza settimanale a partire dal 28 novembre.

venerdì 17 novembre 2017

Il The Church Palace e il Roma Web Fest


The Church Palace è un Hotel 4 stelle superior recentemente ristrutturato  e ospitato in un palazzo storico. Immerso nel  parco centenario di Villa Carpegna, l'Hotel è circondato dal verde e da una solenne quiete.

The Church Palace offre 200 confortevoli stanze e Suites, 3 ristoranti, un bar, una palestra, un ampio parcheggio e molti altri spazi dove organizzare qualsiasi tipo di evento.

Dietro il bellissimo chiostro, cuore dell'Hotel, sorge un'inaspettata chiesa a tre navate. Da qui il suo nome. L' Hotel è anche conosciuto come uno dei più grandi centri congressi di Roma grazie anche e soprattutto al suo Auditorium/Cinema, fiore all'occhiello della struttura.


Abbiamo intervistato Chiara Giordano:

·         Il Roma Web Fest è il primo evento italiano dedicato alle web serie e ai prodotti indipendenti nati sul web. Cosa vi ha spinto a supportare la quinta edizione e in che modo crede che la vostra struttura possa integrarsi con il festival?
Il nostro albergo è sempre pronto e propenso a sostenere iniziative artistiche, sia che si tratti di cinema, sia di musica, sia di qualsiasi altra forma di arte. Ci piace il talento, ci piace promuoverlo. Il Roma Web Fest è una fucina di talenti, nuovi registi, sceneggiatori, attori e professionisti del mestiere. Siamo felici di aiutarli a crescere e chissà ottenere un primo successo. La nostra struttura ha le potenzialità di un grande set, ha location al coperto e all’esterno e ampi parcheggi e poi siamo dominati anche noi da un grande spirito di indipendenza, come il vostro Festival.

In generale come ha cambiato il modo di fare turismo l’ampia diffusione di internet?
L’avvento di internet ha rivoluzionato in modo radicale il mondo del turismo. Il turista moderno ricorre ormai sempre più spesso all’utilizzo di internet nel momento in cui deve pianificare un viaggio, che sia per lavoro o svago, ed è quindi indispensabile da parte degli operatori rendere più visibile la loro offerta ed essere presenti sulle varie piattaforme che il mondo di internet offre.  Ciò che maggiormente ha cambiato però il modo di fare turismo non è soltanto la diffusione di portali turistici ma anche e soprattutto le recensioni e le foto dei clienti che hanno già utilizzato le strutture.

·         Collaborare e sponsorizzare le web series, con progetti di web content: la trovate un'iniziativa utile per chi ha delle attività come la vostra?
Assolutamente sì! Oggi il web e i suoi contenuti sono seguiti e sfruttati da un’ampia fascia di utenti. Fare un product placement mirato in una serie web, tv o cinema rappresenta il metodo migliore per veicolare il nostro prodotto in maniera controllata ed efficace.

·         Quale potrebbe essere la sceneggiatura ideale per promuovere il The Church?
Un bellissimo film d’amore e di avventura: il Church offre infatti location romantiche e possibilità di visitare i posti più belli di Roma e delle Isole Pontine. Ovviamente un film a lieto fine, perché nella nostra Chiesa ci si può anche sposare.

·         Qual è la forza della vostra struttura?
Abbiamo ampi spazi interni ed esterni, sale per cerimonie e una bellissima sala convegni da 500 persone allestita con impianto video per proiezione e sistema dolby surround 7.1. Abbiamo un ampio spazio per parcheggiare mezzi e un servizio interno di logistica. I nostri partner commerciali sono i primi del settore, mi riferisco ai trasporti marittimi da e verso le isole. Soprattutto ci piace osare e sposare nuove avventure.

I social network: che percezione ne avete come albergatori. attivita’?
I social network  hanno avuto un grosso impatto sul mercato turistico ed hanno di fatto cambiato il modo di interagire con il turista che, prima di prenotare una vacanza, cerca opinioni, consigli e suggerimenti nei social network. I social hanno di fatto accelerato il modo di comunicare con i clienti e i viaggiatori, e si pongono ormai come strumento indispensabile per diffondere informazioni sempre aggiornate sulle nostre attività. Entrare a far parte dei social network è fondamentale per muoversi al passo con le tendenze di mercato, andare incontro alle esigenze degli utenti e allargare la propria rete di contatti. I social network rappresentano un’opportunità enorme, un canale attraverso cui informare e mostrare ai clienti le nostre offerte, raggiungere nuovi potenziali clienti e fidelizzare quelli già esistenti. Per questo la nostra struttura è attiva su Facebook, Instagram e Twitter.

·         Airbnb, couchsurfing, Bid to trip e molti altri… Come si è evoluto il mondo delle strutture ricettive nell’era del web 2.0 e quali sono i vantaggi e gli svantaggi che si profilano oggi?
Siamo figli della tecnologia e del web, ed è difficile non farci influenzare  dall'evoluzione dell’approccio con il prossimo. I social network sono uno strumento per fare amicizia, ma spesso sono fonte di problemi. Questo oggi vale anche nel campo del turismo: “vendere” piccoli spazi all'interno delle abitazioni di proprietà è diventata una fonte di guadagno e allo stesso tempo un modo per socializzare nel proprio paese e nel mondo. E’ il concetto su cui si basano Airbnb, Couchsurfing e molti altri: un concetto fondamentale anche per una struttura ricettiva vera e propria. Il web è lo strumento per presentarci e dove non si può non esserci. L' aspetto negativo è legato alla libertà che si dà al cliente di scegliere la propria destinazione basandosi su foto e descrizioni , che si sa, devono sempre essere impeccabili e realistiche, ma poi anche di giudicarla.
L'esperienza che il cliente vive, non sempre rispecchia le aspettative per motivi non per forza legati alla struttura, oppure ci sono clienti che per avere uno sconto, minacciano recensioni molto negative. Questo porta sempre più spesso a recensioni anche troppo enfatizzate, che possono danneggiare la reputazione della struttura. Diventa quindi fondamentale relazionarsi spesso con il cliente, dando la dovuta attenzione alle sue richieste, sviluppando così una relazione meno fredda rispetto a quella del mondo del web.

·         I blogger di viaggio sono diventati le nuove guide turistiche dei nostri tempi, cosa pensate di questo cambiamento?
Il ruolo dei blogger di viaggio è sempre più rilevante per il mercato turistico. L’influenza che questi sono talvolta in grado di suscitare nei confronti dei potenziali clienti e viaggiatori, è senza dubbio di enorme attualità e in linea con l’andamento del mercato globale che si muove ormai quasi esclusivamente solo nel  mondo del web e della condivisione. Il fatto che abbiano sostituito le numerose guide turistiche è probabilmente da collegare al fatto che ciò che più si apprezza nei blog di viaggi è il loro taglio personale.  Se infatti le guide  turistiche sono interessanti, in quanto concedono una visione globale e spesso molto articolata di una specifica destinazione, è pur vero che esse il più delle volte tendono a descrivere gli aspetti più noti, perdendo di vista quelli più particolari,personali e “nascosti”,  altrettanto interessanti. Proprio per questo  motivo anche la nostra struttura ha ospitato diversi travel blogger, che attraverso i loro occhi hanno condiviso l’essenza e la personalità del nostro hotel.

·         In che modo la vostra struttura si relaziona e utilizza le nuove tecnologie e il web?
La nostra struttura dà assoluta rilevanza alle nuove tecnologie e il web, infatti oltre ad essere presente sui principali social network ed aver appena inaugurato un nuovo sito web, il The Church Palace, in collaborazione con Handy offre a tutti i nostri clienti l’uso gratuito di un cellulare, posizionato all’interno di ogni camera dell’hotel, da utilizzare durante il loro soggiorno presso la nostra struttura. Tramite questo smartphone  diamo la possibilità ai nostri ospiti di essere in continuo contatto con l’albergo per potersi sentire sempre supportati in caso di informazioni o necessità. Attraverso la nostra applicazione “Ask Mr.C”, oltre ad accedere a tutti i servizi di conciergerie, i clienti potranno contattare il nostro servizio di sicurezza “Never Alone” ed essere raggiunti il prima possibile da uno dei nostri professionisti in caso di difficoltà. Il nostro sistema di ospitalità utilizza anche numerosi servizi online per restare in continuo contatto con i clienti anche dopo la loro permanenza, come ad esempio newsletter e questionari di gradimento